Ce site internet utilise des cookies afin de fournir différentes fonctionnalités, de personnaliser les annonces et d'analyser les accès. En utilisant ce site internet, vous acceptez l’utilisation de cookies. Informations complémentaires  OK

Quoi de nouveau ?

Maria Luisa Runti


Pro Membre, TRIESTE

KURUI - THE BLUE DRUM*****

Piece del Teatro Noh che racconta l'amore tra un padre ed un figlio, percussionista di talento, assassinato dai seguaci dell'imperatore per non aver voluto donare il suo tamburo speciale.

Luci dal cielo, abbaglianti, deliziose,
gocce di rugiada, discendono, accorate
sollevate dal vento, ondeggiando, giocose
sopravvivendo al freddo, rabbrividendo, pietose.

CONTAMINAZIONI: CARELLATA DALLO SPETTACOLO
http://www.videocommunity.com/pc/pc/mypics/6434/display/11227


Roma - Teatro Greco - Starring: Kaiji Moriyama

Commentaire 9

  • Didier MARZIN 08/02/2009 12:00

    Une sensationnelle et formidable photo Maria;SUPERBE !
    Amitiés.
    Didier
  • Alfredo Yanez 05/02/2009 15:33

    Molto bella fotografia
    è riuscito a catturare l'espressione.

    Ciao Alfredo (Argentina)
  • BRUNO AURISICCHIO 31/01/2009 10:38

    Bellissima foto e nei colori e nel soggetto.Impressionano non tanto il colore,le luci,la coreografia quanto l'espressione dell'attore che, nella sua danza introspettiva ed interpretativa,volge lo sguardo verso il cielo,verso le "cose" metafisiche, quasi a chiedere supplice l'illuminazoione divina o che gli siano svelati i profondi misteri di un arcano che a noi mortali sfugge.Sei riuscita a cogliere nell'espressione del protagonista quello che a tanti altri spettatori, forse,é sfuggito.I miei più sinceri complimenti per un'immagine profondamente emotiva.Bruno.
  • InStylePhoto 30/01/2009 11:57

    wow - ganz klasse. starke arbeit!!

    gruß carol
  • redfox-dream-art-photography 30/01/2009 11:11

    ++++++++++
  • Vitória Castelo Santos 30/01/2009 9:58

    Hai colto un momento favoloso del drama.
    Saluti Luisa
    V
  • Angelo Facchini 30/01/2009 9:12

    Un altro momento scenico immortalato con passione e pertinenza. Certo se l'ombra fosse stata completa lo scatto sarebbe stato migliore, ma qui è trovare il pelo nell'uovo. In un teatro è già molto fermare l'immagine, e non si ha il tempo di guardare il dettaglio. Molto brava, una bella serie.
  • Hans Palla 30/01/2009 6:35

    Bella "composizione" .. !
    Molto buono il momento. ;o)
    Ciao, hans
  • Geo Portaluppi 30/01/2009 1:59

    Una immagine di grande impatto visivo, come è la storia su cui si basa, il racconto di una morte che ci può sembrare incomprensibile. Comprensibili son invece i gesti e l'espressione del volto di questo giovane, gesti di disperazione, espressione di sofferenza. Il corpo segnato dal sudore si staglia contro una parete nera e poggia su un pavimento bianco. I piedi ben piantati su quest'ultimo indicano che non lo vorrebbe lasciare, ma le braccia protese nel nero ci fanno intendere che quella è la sua meta finale. Vengono quindi evidenziati i due colori base dello Yin, la notte, e dello Yang, il giorno, colti nella dimensione della loro rincorsa eterna, il vicendevole inseguimento fino a confluire l'uno nell'altro. Il loro conflitto in questa rappresentazione porterà, come sappiamo, alla morte, la lunga linea rossa di sangue che scorre sul lato sinistro della foto.
    Una foto che fa riflettere.
    Geo