Mostra online di Guglielmo Rispoli: "Viaggi per mare"

Mostra online di Guglielmo Rispoli: "Viaggi per mare"

2 915 13

Mostra online di Guglielmo Rispoli: "Viaggi per mare"

Il viaggio più poetico e inebriante, forse, è quello che si fa per mare: tempi lunghi, dilatati, spazi infiniti per circondarci, colori di un'intensità che brucia e toglie il respiro, profumi violenti che stordiscono i sensi, e sopra tutto l'elemento naturale più forte e travolgente, il vento.
Guglielmo Rispoli costruisce la sua mostra online lungo un itinerario marino che si snoda nell'arco di una notte, dalla partenza serale all'arrivo all'alba. Le tonalità cambiano, il buio riveste e assorbe la luce, la luce investe e annulla il buio. E l'emozione del viaggiatore, lo stupore, la fascinazione dell'esperienza appena vissuta si riverberano nella fotografia di Guglielmo.
------------------------------------------------------------------------------------------------
Leggiamo la sua sentita presentazione, e le sue didascalie apposte alle immagini:
«Il viaggio per mare non è come gli altri!
Al momento di partire si arriva spesso con un'emozione più forte del solito.
Le attese, le solitudini, i desideri nascosti, le passioni, il ritorno di entusiasmi, le paure.
Il viaggio "di" mare e "per" mare è qualcosa che ci appartiene... "dentro".
Chi è abituato a viaggiare per mare, anche per vacanza, sente che quel dondolio, quella grande superficie a volte accogliente ed a volte inquieta,
appartiene forse un po' alla nascita di ciascuno di noi.
Forse per questo il viaggio per mare è una sorta di ritorno verso quello che eravamo con la voglia più o meno chiara, più o meno intensa, di andare avanti.
Ho tentato di raccontare con le fotografie - e non so quanto e se ci sono riuscito - la forte emozione che spesso mi ritorna anche quando faccio semplicemente un passaggio di nave abbastanza veloce, come tra Napoli ed un'isola del golfo, come tra le isole dell'Egeo, magari di giorno col sole alto ed il mare blu,
o anche come quando mi muovo tra Palermo e la mia isola più amata: Ustica.
La scelta del bianco e nero è stata un tentativo (forse un po' goffo) di dare profondità alle immagini quasi seguendo un racconto interiore.
Grazie dell'attenzione,
Guglielmo Rispoli»

Commentaire 13

  • Paolo Vannucchi 14/05/2012 22:17

    ...guardando le tue foto ci si immedesima nel tuo viaggio, sembra di essere lì con te...di sentire il suono del mare....il suo profumo.....la tranquillità che ci penetra addosso....la scelta del b/n per me che sono amante dei colori è molto azzeccata, riesce a narrare alla perfezione la successione delle scene....complimenti davvero Gug !!!
  • maurizio bartolozzi 14/05/2012 21:20

    Un'idea di fondo piuttosto originale e,lo si capisce,molto sentita nel tuo animo e nel tuo bagaglio di esperienze di vita.
    Un modo un pò diverso per parlare del viaggio,o meglio di un modo di viaggiare,con gli stati d'animo e le sensazioni che ciò comporta.
  • J o s e f 14/05/2012 16:14

    Amazing
    Best regards, Josef
  • vittorio L 12/05/2012 22:36

    Una serie di immagini di grande e rara bellezza. Un modo raffinato e poetico di raccontare i propri viaggi.
    Ogni immagine regala un'emozione !!
    Complimenti e grazie per questo spettacolo !!!!
    Vittorio
  • maria teresa mosna 12/05/2012 8:22

    ...come se il mare volesse accogliere in un abbraccio per donare la pace interiore a chi la saprà apprezzare.
    Una bella serie, complimenti, ciao Mt
  • Lorena Torregiani 12/05/2012 0:43

    complimenti Guglielmo una splendida serie di immagini e un racconto stupendo che mi ha portato a fare questo viaggio con te. A me il mare piace moltissimo e tu l'hai raccontato benissimo e in maniera coinvolgente. Viaggiare per mare non è come un viaggio in auto o in treno, è un'esperienza che coinvolge tutti i sensi e anche la mente: profumi, suoni e silenzi, sapori di sale e salsedine, le sensazioni e le emozioni, l'immensità che ti circonda, la voglia di arrivare in un nuovo porto e contemporaneamente, il non volerci arrivare mai . . . .
    grazie . . .un abbraccio
    Lorena
  • Alberto Busini 11/05/2012 22:07

    Nasciamo dall'acqua, siamo fatti di acqua... Basterebbe questa piccola e apparentemente semplicistica considerazione per giustificare la nostra smania di tornare all'acqua. Tu hai dato a questa mostra il taglio del piacere che può darci un viaggio per mare, allorquando il nostro orizzonte diventa una specie di bolla totale in cui aria e acqua sono il nostro contenitore unico, globale e avvolgente. Quasi una sacca amniotica dunque, quasi un ritorno alle origini, un'esperienza piacevolissima e rilassante. Un ambito altro all'interno del quale si riesce a isolarsi dagli affanni quotidiani, dalle tensioni di sempre...
    Ottima l'idea di dedicare a questa esperienza una visione attraverso l'obiettivo, ottima la realizzazione e il racconto visivo. Bravissimo Gug.
    Saluti
    Alberto
  • Michele Pierro 11/05/2012 15:23

    meravigliosooooo
  • Luigi Scorsino 11/05/2012 10:44

    Trovo molto belle queste foto in B&N che rendono ancora più misterioso e affascinante viaggiare per mare
    Complimenti Guglielmo
    Luigi
  • willy ombret 11/05/2012 9:46

    ytès beau reportage n/bl
    très belle série
    compliments
    willy ombret
  • Gaetano Ficara 09/05/2012 22:50

    Ho viaggiato per mare giornalmente da Carloforte sull'Isola di San Pietro, fino a Sant'Antioco dove insegnavo, per sei lunghi anni e rivivo in queste splendide fotografie che "raccontano", l'odore della salsedine, le attese, le riflessioni, le lunghe pause.
    Bravo Guglielmo e grazie per questo dono.
    Gae
  • lucy franco 08/05/2012 13:16

    il mare culla, è un abbraccio invisibile e dolce.
    questo tuo viaggio porta con se una emozione contagiosa.
    parto anche io
  • Francesco Torrisi 08/05/2012 11:16

    Forse chi non vive il mare con regolarità potrebbe avere difficoltà a capirne le sfumature fatte di silenzi, di sciabordii, di dondolii, di profumi, di vento e di sale.
    Anche l'aria prende un suo sapore e un gusto differente da quella che puoi trovare in montagna.

    Trovo il B&W una drastica alternativa all'usuale colore con cui si racconta il mare. Comprendo che per gli scatti notturni è una valida soluzione, ma ti confesso che sarei curioso di vedere a colori alcuni di questi scatti.

    Un buon lavoro Guglielmo.

Information

Section
Vu de 2 915
Publiée
Langue
Licence

Exif

APN NIKON D80
Objectif ---
Ouverture 11
Temps de pose 1/500
Focale 19.0 mm
ISO 320