Nous utilisons des cookies, afin de personnaliser les contenus et les publicités et d'analyser les accès à nos sites internet. En outre, nous transmettons des informations sur ton utilisation de nos sites internet à nos partenaires pour e-mails, publicité et analyses. Voir détails

Philaeus chrysops (Poda, 1761) ragno salterino

Philaeus chrysops (Poda, 1761) ragno salterino

4 038 10

GABRIELE FEBBO


Free Account, CHIETI SCALO

Philaeus chrysops (Poda, 1761) ragno salterino

Classe Arachnida
Ordine Araneae
Famiglia Salticidae
Genere Philaeus
E’ un ragno attivo principalmente durante le ore diurne. Solitamente abbandona il rifugio notturno al mattino quando il sole comincia a diffondere un leggero tepore, permettendogli di cacciare insetti o altri ragni che capitano nelle vicinanze del suo rifugio. Quando il sole è troppo forte invece il ragno tende a rifugiarsi all’ombra. La tecnica di caccia adottata da questo ragno prevede l’attacco diretto tramite un piccolo e rapido balzo sulla preda individuata grazie alla sua eccellente vista .
Da notare che questa specie presenta anche una reattività estremamente elevata che permette al ragno in questione di catturare raramente delle prede anche in volo. Questo ragnetto tesse un filo di seta che fa aderire ad una superficie prima di compiere un balzo, in modo da garantirsi una specie di corda di sicurezza con la quale proteggersi da eventuali salti mal calibrati. I ragni di questa specie entrano in diapausa quando le temperature diventano rigide P. chrysops è un ragno assolutamente innocuo. Le dimensioni medie di questa specie si aggirano attorno a 10mm di corpo, con minimi di 7-8 e massimi di 14-15 per i maschi più grandi. P. chrysops è ritenuto, non a torto, uno dei ragni saltatori più belli d’Europa. La femmina di questa specie si presenta di color grigio-giallastro . Come tutti i Salticidae, P. chrysops presenta i due occhi mediani anteriori più grossi dei rimanenti sei. Questi occhi sono deputati alla visione dettagliata di un soggetto mentre gli altri occhi servono da recettori di movimento. Quindi la vista per questi ragni è indispensabile sia per cacciare, sia per riconoscere un eventuale partner.
.

Commentaire 10